Piano d’Ambito territoriale

Il Consiglio d’Ambito con deliberazione n.21 del 29.11.2022 ha adottato il Piano d’Ambito territoriale dell’ATO Salerno, di cui all’art. 34 della L.R.C. n. 14 del 2016, con il relativo Rapporto Ambientale, comprensivo dello Studio di Incidenza e della Sintesi Non Tecnica.

Il Piano d’Ambito territoriale costituisce, in attuazione del Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti Urbani (PRGRU), lo strumento a disposizione dell’Ente d’Ambito (EdA) per il governo delle attività necessarie allo svolgimento del servizio di gestione integrata dei rifiuti nell’ATO (Ambito Territoriale Ottimale).

Ha durata decennale e comprende le seguenti sezioni:

  1. Inquadramento demografico, territoriale e socio-economico;
  2. L’articolazione dell’ATO in 11 SAD, anche con riferimento a singoli segmenti funzionali del ciclo;
  3. Ricognizione delle risorse umane e dei soggetti impegnati nella gestione dei rifiuti nei territori di competenza;
  4. Individuazione delle criticità e obiettivi di pianificazione;
  5. Pianificazione degli interventi: azioni per la riduzione della produzione dei rifiuti; incremento della qualità e della percentuale di raccolta differenziata; potenziamento delle infrastrutture a servizio della raccolta; organizzazione del servizio di igiene urbana; sistema impiantistico per raggiungere l’autosufficienza nel territorio dell’ATO con analisi dei flussi delle principali frazioni merceologiche raccolte;
  6. Piano di comunicazione;
  7. Standard dei servizi di gestione dei rifiuti (tecnici e prestazionali);
  8. Pianificazione economico-finanziaria
  9. Piano di impatto occupazionale.

Delibera n.21 del 29.11.2022

Piano d’Ambito Territoriale

Rapporto Ambientale

Sintesi non tecnica

Studio di Incidenza

Allegati da n. 1 a n. 8

Allegati da n. 9 a n. 11

Tavole da n.1 a n.10

Regione Campania  – cup9107_prot_616907_13_12_2022

 

 

 

Ultimo aggiornamento

13 Dicembre 2022, 14:20